mercoledì 29 aprile 2009

C'è un virus! Virus! Vi-vi-virus!



Nella vecchia fattoria
c'è una nuova epidemia.
Prima le mucche in preda a pazzia,
poi il pollame va in avaria,
adesso il porco è in malattia.

Si diffonde la fobia,
un po' è prudenza, un po' è follia,
il mercato è in anarchia
e tutta la carne si butta via.

Nella vecchia fattoria
c'era grande carestia,
e ora il povero zio Tobia
batte sotto casa mia.

1 commento:

Maurizio ha detto...

La chiave di lettura fa invidia alle migliori tecniche di pianificazione sanitaria e a qualsiasi azione di prevenzione... sdrammatizzare... come segno di forza, di fronte a tanti che vorrebbero fare terrore e giocano sul terrore... con tutto il rispetto per le persone serie che affrontano i problemi "veri" dell'umanità...
Bella mente... e soprattutto ottima connessione con i centri del linguaggio... :-)
A presto